Test di gravidanza

Test di gravidanza

Se in una donna in età fertile, con un ciclo mestruale regolare, si presenta un ritardo, ci può essere la buona probabilità che sia in atto uno stato di gravidanza. Per eliminare ogni dubbio, ed essere certe, se si tratta di un ritardo temporaneo, o se ci si trova in dolce attesa, è opportuno fare dei semplici accertamenti. Ci si può recare dal medico di base, o dal ginecologo, che prescriverà un esame del sangue e/o delle urine, oppure si può eseguire il test di gravidanza, quello ad uso domiciliare.

Sia che si tratti di una gravidanza programmata o inattesa, effettuare il test di gravidanza, comporta sempre un pò di ansia e d’inquietitudine. Il desiderio di sapere è altissimo, non ci si da pace, fino a quando non si ha il fatidico responso del test: negativo o positivo.

Come usare il test di gravidanza

Il test di gravidanza è un sistema diagnostico che è in grado di rilevare la presenza dell’ormone della gravidanza (beta-Hcg) nell’urina umana, determinando così un’eventuale concepimento. Il test può essere acquistato liberamente in farmacia, è molto pratico, veloce e con un’elevata precisione , provata scientificamente, che è superiore al 99%. Esso si presenta sottoforma di stick o bastoncino, corredato di un tampone assorbente con rispettivo cappuccio di protezione, e di 2 finestrelle, una di controllo ed una di conferma.

Per ottenere un risultato sicuro ed attendibile, è importante che vengano osservate attentamente le istruzioni d’uso, presenti nel foglietto illustrativo, contenuto all’interno della confezione del test di gravidanza. Per effettuare il test, è necessario aprire la bustina sigillata dello stick, togliere il cappuccio di protezione, e esporre la punta dello stick (tampone assorbente) per almeno 5 secondi, sotto il getto diretto dell’urina.

Diversamente, il test può essere eseguito anche, raccogliendo un pò di urina in un contenitore pulito ed asciutto, e immergere sempre per 5 secondi la punta dello stick nell’urina. Dopo aver effettuato il test, il tampone assorbente imbibito di urina, cambia di colore, dopodichè si può coprire la punta dello stick con il cappuccio di protezione, appoggiare il test su una superficie piana, e attendere il responso, che arriverà dopo circa 2/5 minuti. Se il risultato del test è positivo (incinta), compare una riga di colore blu sia nella finestrella di controllo che in quella di conferma. In questo tipo di responso, è opportuno contattare il proprio ginecologo, per fissare una prima visita di controllo. Durante tale occasione, vengono fornite tutte le informazioni possibili, per affrontare nelle condizioni migliori, i futuri 9 mesi di gravidanza.Diventare madre è un ‘esperienza emozionante e senza eguali. Si tratta di un periodo molto delicato, pieno di cambiamenti e trasformazioni, sia a livello fisico ed emotivo. Tale momento, del tutto naturale, deve essere vissuto il più possibile con serenità e tranquillità.

Se invece il risultato del test è negativo (non incinta), compare una riga di colore blu, solo nella finestrella di controllo. In questo caso, è possibile che non sia in atto nessuna gravidanza, e dunque se il ciclo mestruale continua a tardare, è necessario rivolgersi al medico, per indagare quali sono le cause che hanno portato ad una interruzione delle mestruazioni. Oppure se il test indica un risultato negativo, può essere che il test è stato effettuato troppo presto, e magari l’ormone Beta-Hcg non è ancora così rilevante. Per avere una certezza più definitiva, si consiglia di ripetere il test dopo 3/4 giorni.

Quando si sta effettuando il test di gravidanza, è importante sapere che, se il tampone assorbente non ha cambiato completamente colorazione, vuol dire che è stata utilizzata una quantità insufficiente di urina. In tal caso, si consiglia di ripetere nuovamente il test con un nuovo stick.

Quando fare il test di gravidanza

Il test può essere eseguito già dal giorno previsto di inizio del ciclo mestruale, ma decisamente per avere un risultato più attendibile, sarebbe meglio attendere 5/6 giorni dalla presunta data in cui il ciclo sarebbe dovuto comparire.

Il momento migliore per effettuare il test di gravidanza è senza dubbio al mattino, in quanto la concentrazione di Beta-Hcg nell’urina è maggiore. E’ importante però ricordare anche, che la maggior parte dei test di gravidanza, permettono l’esecuzione in qualunque ora della giornata.

Related Posts
Sesso in gravidanza ( 3 Apr,2014 )
Aborto ( 6 Apr,2014 )